sogno o son desto, li capi nun stanno a litigà

oggi lo devo dì sò contento li colleghi caporioni nun stanno a litigà nella politica tutto tace spero proprio de passà stò week end in santa pace senza starme a preoccupà de le battaglie create con l'intento de dimostrà chi è er più forte in grado de comannà dettanno...

la confusione deve essere sempre alimentata

me aumenta sempre più la confusione arcuni caporioni fanno sapè che er referendum ha dato un risultato in diecimila hanno espresso er parere loro de altri novantamila nun se sà che er counseling è robba solo degli abilitati alla professione è na competenza che ce...

la relatività ner monno der potere

ner monno de li caporioni tutto è relativo oggi ce stanno a raccontà der tizio che vojono mette a comannà dicennoce che l'abbia votato noi quanno sarà pure vero che sò disinformato ma stò nome nun l'avevo letto su nessuna scheda probabilmente stò addiventanno sempre...

pace apparente tra li gruppi dominanti

oggi c'è tranquillità li colleghi miei nun se stanno a dì cosacce però c'è stato l'utilizzo de la stampa pè continuà la battaglia sui social in primo piano c'è sempre er referendum pe salvacce dalli rubbatori der lavoro nostro che pe investitura solo noi potemo fà pe...

la guerra per gli scranni del potere

continua er giochino tra li capi s'accusan  tra de loro pure per l'utilizzo de l'indirizzi mail nun arricordannose che le nostre mail loro li capi le utilizzano e l'hanno utilizzate quanno je parso a loro mentre noi villani nun le potemo avè c'è la privacy pure quanno...

poltrona mia quanto te vojo

  la confusione mperversa più me tengo aggiornato più me renno conto che alli capoccia nostri de noi popolo de professionisti mporta sega l'interesse loro è la poltrona con li euri che guadagnano stanno assettati se ergono a paladini nun sò de che vojono facce capì...

er dubbio me stà a logorà

aprenno li social tutte le matine come ormai abbisogna fa vedo che se continua a insiste da parte de li colleghi tutelanni sur referendum pe n'attimo me sento protetto ma poi ripenso ar fatto che ancora oggi nelli nostri ordini ce son colleghi a governà che nun ce...

il qui ed ora mi riporta a me

tutto me confonne a politica er referendum li colleghi che hanno a verità er tempo li giornali l'economia le relazioni a guerra a sofferenza a povertà che devo fà me lascio trascinà sballonzolato tra tutte ste correnti allontanannome sempre più da me o me devo fermà...

La confusione, sottile strumento del potere

confusione storditrice di menti sottile strumento utilizzato da li poteri per rende inerme er popolo de fatto er popolo è come mbriaco in questa codizione che pò fà se lascia trascinà oppure stà seduto e fermo nun fà gniente nun riesce manco a ragionà grazie a ciò li...

cosa penso del referendum telematico

ner paese nostro ce semo abbituati li caporioni fanno cagnara per quarsiasi cosa è na tecnica sottile se direbbe psicologica pè confonne la gente tenennola lontana da li problemi veri la cagnara architettata ar mejo dà visibilità alli promotori ce dà loro na certa...

buoni e cattivi, indetto un referendum dai buoni

spesso scherzo per nun piagne cusì come me và de scherzà sulla buriana che colleghi che se credono li detentori de la verità stanno a fà a loro ce verseggio o come bella sta rappresentanza di sti colleghi che sanno tanto assai la raccontano con euforia de come loro...

idea geniale….: il referendum telematico

de certo la mejo scola ner paese nostro è quella ndò se formano e se son formati li reucci der paese per farla breve la scola ove s'empara ad esse politicanti a questa scola ce son stati pure li baronetti e li cardinali che oggi stanno a sedè sulle poltrone de li...

popolo svegliati esci dal letargo

popolo perché sei addormito dato che permetti tutti li soprusi che te fanno forse nun te ne accorgi preso come sei dalla champion dar giro dar campionato da la fiction da li vari tormentoni che te propinano da li debiti dalla paura de dovè fa l'acqua ar momento ancora...

la tristezza mi permette di assaporare la gioia

tristezza spesso m'assali ner mio camminà ner monno fame guerre martrattamenti violenze soprusi lacrime dolori lutti de tutto de più me te vivo nun me lascio trascinà me basta riguardamme attorno osservo la natura ndò ce leggo armonia e vita cusì tristezza me saluta...

gli imbonitori e la terra promessa: la pensione

de imbonitori er monno è pieno li politicanti van per la maggiore devo dì che nun son da meno artri che se occupano a dir loro de la professione nostra me riferisco a quelli che se occupano ar momento de le pensioni quelli che ce provano visto li montanti a fa sentì...

li ciuchi al potere son portatori di rovina

li ciuchi riusciti ad annà ar potere co stratagemmi rajano a più non posso brucanno de tutto de più fregannose der popolo de li animali che sta zitto lascianno fà cercanno de brucà de caccià facenno la loro vita nun rennennose conto che l'erba da brucà è sempre meno...

le fiduciarie, creatrici di fortune

leggenno apprenno che ancora oggi nun se sà de come arcuni che stanno a imperversà ner paese nostro han fatto tutti li mijardi che oggi hanno basterebbe ripercorre la storia quanno ner paese nostro c'erano tante fiduciarie che raccoglievano er danaro tra la gente...

giorno di festa, ma per chi

er primo maggio è stato festeggiato la festa der lavoro che nun c'è er concertone  ne la capitale è stato un successone li sindacati son contenti li giovani pure tutto procede ar mejo pè er bene der paese me par de festeggià er compleanno de un defunto a distanza...

se potrebbe andare tutti nel giorno di ponte

se potrebbe annà tutti a palazzo madama per vedere come stanno li nostri regnanti e gridare aiuto aiuto arcuni son fori se son messi pure a rajà in libertà se potrebbe pure annà a montecitorio a vedè come sparlano li nostri bellocci e scoprire che è tutta na finta e...

quanti sono i dittatori nel paese nostro?

quanno c'era a monarchia er re se ne annò in esilio quanno er popolo je disse no ma li novi reucci nostrani ora che semo in democrazia nun vonno lassà nè er paese né le poltrone loro vojono continuà a comannà anche se er popolo ja detto no al loro strapotere loro...